Sentieri in Val Varacola

Sentieri in Val Varacola

Cammindo nell’ampia e soleggiata valle del torrente Varacola, un aerea di campagna di notevole valore paesaggistico ed ambientale alle spalle di Borgotaro.

Da Borgotaro al Passo di S. Donna e ritorno

1- dal centro storico di Borgotaro si segue la strada provinciale per Bardi. Deviando quasi subito a sinistra, seguendo le indicazioni per “vignole” e il segnavia CAI 832.Dopo qualche curva in salita, si esce dal tessuto urbano (su asfalto) percorrendo un tratto in mezzo alla campagna. Oltrpassato il bivio per “Le Lame” imbocchiamo una carrareccia che si inoltra in un fitto castagneto. Chi volesse abbrevviaree il percorso può scendere a destra verso Casembola (CAI 832B), e passare il punto 7. dopo un ponticello in pietra si incontra la provinciale per Bardi.

2- A sinistra, in salita, si prosegue fino a incontrare il bivio per il Centro Visite dell’Oasi WWF dei Ghirardi e costeggiando la provinciale, a sinistra si può godere di una stupenda vista panoramica sulla alta valle del Taro.

3- Si raggiunge il ponte sul Remolà e si prende il sentierino in salita a destra, fino a Porcigatone.

4- Si prosegue per poche decine di metri e si imbocca la strada destra, attraverso il nucleo di edifici in pietra. Superato il picoolo cimetero, si sale tra filari di annose querce e prati.

5- Giunti al vecchio Passo di Santa Donna, si può proseguiire scollinando e scendendo nella Val Noveglia, verso il confine col comune di Bardi e la località Ramata dove inizia il percorso numero 1, la Via degli Abati (CAI 843)  si può inoltre tenere la destra (CAI 834B) salendo il crinale, costeggiandoi una piantaggione di conifere, fino a raggiungere la cima del monte S. Donna (m. 1041). Si prosegue lungo il crinale fino a incontrare un bivio che scende verso destra (CAI 834).

6- uno stradello forestale scende, tra boschi e rupi, fino al nucleo di  Casembola, caratterizzato da antichi edifici con architravi scolpite. Chi volesse dirigersi nuovamente verso Porcigatone può tornare sui proprio passi e prendere a sinistra un sentiero (CAI 834A) tra i campi che porta al ponte di Porcigatone (punto 3), altrimenti, per tornare verso Borgotaro, si prende la comunale asfaltata.

7- Ci s’immette sulla provinciale, verso sinistra, scendendo fino al ponte sul Varacola.

8- Prendedo la comunale per Cà Bruna, presso il mulino, e ci si dirige verso la chiesa di Brunelli. Da quì, seguendo il segnavia CAI 832B, si torna sulla provinciale e poi su un viottolo in discesa a destra, che riporta a Borgotaro

Comune di Borgo Val di Taro
Comune di Borgo Val di Taro
Ufficio Informazioni Turistiche Borgo Val di Taro
Piazza Manara 7
43043 - Borgo Val di Taro (PR)

Tel. 0525-96796
SCRIVICI UNA E-MAIL